NEWS

open day Valdichiana Gran Tour

open day Valdichiana Gran Tour


pubblicato il30/07/2018 20:39:46 sezione News

un’idea nata dall’Unione di Comuni della Valdichiana Senese, la Strada del Vino Nobile e una agenzia di noleggi e trasporti di Gubbio (Martinelli).
Un gran tour su tre percorsi distinti e diversi alla scoperta di paesi, paesaggi, bellezze architettoniche, sapori e saperi, su un pullman gran turismo da 30 posti “open deck”, munito di audioguida in 6 lingue… Il servizio parte il 2 agosto (il 1 agosto ci sarà l’open day)

I percorsi, come dicevamo sono tre, uno rosso, uno giallo e uno blu. Il percorso rosso “tra Valdichiana e Valdorcia” sarà attivo il lunedì, il mercoledì e i giovedì con 4 partenze da Chianciano Terme (ore 11,35, 13,40, 16,45, 18,50) e fermate a Montepulciano, Torrita di Siena, Montefollonico, Pienza e Monticchiello, e di nuovo Chianciano. Il tour giallo denominato “Sulle tracce degli etruschi” è previsto il venerdì e la domenica con partenza da Montepulciano (9,30, 11,45, 14,45, 17,00) e fermate a Chianciano, Sarteano, Chiusi e Città della Pieve prima di tornare a Montepulciano. Il tour blu “Tra vini e vin santo”, si farà il martedì e il sabato, con partenza da Montepulciano (9,30, 11,22, 14,14, 16,06) e soste a Torrita di Siena, Trequanda, Castelmuzio, Pienza e Montefollonico. Ad ogni fermata i turisti riceveranno materiale informativo sulla città e sulle sue peculiarità, in modo che possa magari tornarci appositamente. Ma ad ogni sosta i viaggiatori potranno anche decidere di fermarsi per poi riprendere il pullman in una delle 3 fermate successive. Il biglietto acquistato vale lo stesso. La durata del tour varia tra l’ora e mezza e le due ore… Il sistema di audioguide in 6 lingue (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo), i viaggiatori avranno tutte le informazioni sulle aree e sui paesi attraversati, sulle caratteristiche storiche, ambientali, architettoniche e anche sulle tradizioni, la cucina, i vini… Il biglietto costa 14 euro, previsti sconti per famiglia e bambini sotto ai 10 anni.

Un buon modo, insomma per passare una giornata, ma anche per decongestionare le località più affollate (Montepulciano e Pienza, pr esempio) favorendo invece la conoscenza delle località meno gettonate, ma non meno interessanti (vedi Chiusi che ha una dotazione storico-archeologica di primissimo ordine). Interessante anche lo “sconfinamento” in Umbria, con la tappa del Tour rosso a Città della Pieve, non solo perché la città del Perugino merita una visita, ma perché aiuta e consolida il legame e le sinergie tra paesi “di confine”…

Condividi nei social network   

Indicaci il tuo apprezzamento nei social network   

Leggi articoli simili

Un magico Natale!

Castello di Babbo Natale e Mercatini a Montepulciano


Opening Day serie A Basket Femminile a Chianciano Terme


Bagni di Notte alle piscine Theia


Campionati Italiani di Ciclismo


Alla scoperta del centro storico


un giugno da non perdere